A Pasqua il centro di Perugia aprirà le porte alla tradizione e all'artigianato con l'evento "Il pane dell'amicizia" che si svolgerà dal 18 al 21 aprile. La manifestazione, alla sua terza edizione, quest'anno non animerà solo la Rocca Paolina, ma si sposterà anche all'esterno, in piazza Italia e corso Vannucci. L'evento, promosso dall'associazione Farefacendo e Consorzio Perugia in centro, è stato presentato ieri al Brufani da Marco Brilli, presidente dell'associazione Farefacendo, e Fabrizio Salvanti, vicepresidente del Consorzio Perugia in centro, alla presenza di Giuseppe Lomurno, assessore alle attività produttive del Comune di Perugia, e Franco Beoni di Promocamera della Camera di commercio di Perugia.
"Il pane - dice Marco Brilli - è un pretesto per parlare di solidarietà e di tutto ciò che 'pane e companatico' rappresentano, oltre a rafforzare la collaborazione con le associazioni del territo rio."
Il padrone di casa sarà ovviamente il pane, contornato da altri prodotti tipici della tradizione gastronomica come la torta di pasqua, la ciaramicola, l'olio, i formaggi, il cioccolato e il miele, più alcuni prodotti stranieri. Il pane dell'amicizia prevede vari stand di artigianato artistico lungo corso Vannucci, tutti rigorosamente piccoli e in legno per far si che si integrino con l'architettura. Mentre in piazza Italia ci saranno i laboratori e i banchi di enogastronomia.
"Non smetterà mai di enfatizzare il percorso della candidatura di Perugia a capitale della cultura europea 2019, in cui rientra anche questo evento - commenta Lomurno -. La manifestazione è una risposta alla domanda turistica, i mercatini evolvono portando sempre più qualità e tradizione poichè il centro è il biglietto da visita della atta."
Molte saranno le iniziative collaterali, con laboratori didattici per bambini e adulti, scuole di cucina e incontri in formativi. Sarà interessante rincontro tra generazioni', in cui gli ospiti della casa di quartiere Sant'Arma Fondazione Fontenuovo racconteranno come veniva festeggiata la Pasqua a Perugia. Evento di punta sarà la tipica colazione di Pasqua, domenica 20 aprile. Tra gli appuntamenti collaterali ci sarà anche
"Il pane libera tutti! Dal grano al forno"
, dedicato ai più piccoli, con la storia dell'eroe immaginario Mister p promosso da Promocamera. A questi appuntamenti, si aggiungono quelli più specifici, tra cui 'Di forno in forno', alla scoperta dei prodotti da forno della tradizione umbra, sempre della Promocamera, con l'intervento di Brilli che parlerà di come la forma del pane cambia anche il suo sapore, gli incontri con la Comunità dei forni di Collazzone e dell'Umbria, presidio Slowfood, e una vera e propria scuola di cucina
. Non manca uno spazio dedicato al cake design, con un mini corso sulle decorazioni in pasta da zucchero.
Sabato, a cura dell'esperta di Slow Food Perugia, Simonetta Nanni, ci sarà una conversazione sul lievito madre e nel pomeriggio il convegno sulla produzione dei cereali e legumi in Umbria, con Luca Panichi e Giordano Mainà, rispettivamente presidente di Coldiretti Perugia e Agrimercato-Campagna Amica. Tutte le attività sono gratuite.

Mercoledì 16 Aprile 2014

0 commenti

Posta un commento

Altre News su Perugia Notizie

News della Provincia di Terni

Offerte di lavoro a Perugia e Provincia

Ultimi commenti su Perugia Notizie