Lo sbaracco sabato 30 agosto a Perugia

A Cecina è già arrivato con successo alla sua 12ma edizione ed in Italia viene organizzato già in moltissime altre città, come Genova, Lucca, Oristano, Rovigo, Cremona, Cernobbio, Follonica, Lecco, Como. "Lo sbaracco", sabato 30 agosto, approda per la prima volta anche a Perugia, nel centro storico, con la sua divertente formula arricchita da altri piccoli eventi.
"Sbaraccare" ha precisato Sergio Mercuri, presidente del Consorzio Perugia in Centro, costituito dalle quattro associazioni di impresa Confcommercio, Confesercenti, Cna e Confartiginato, nella conferenza stampa di ieri, molto informale, organizzata al centro di Piazza IV Novembre  "vuoi dire svuotare le cantine, levare da casa tutto ciò che non ci serve più ma può servire ad altri. Con questo spirito "Lo sbaracco " è stato rimodulato per i commercianti nel periodo di conclusione dei saldi. Come dire: il "saldo dei saldi", dove si propongono affari last minute agli acquirenti, esponendo la merce che si vuole dare via ad un costo ancor più ribassato.

Hanno risposto positivamente oltre 50 negozi sparsi per l'acropoli, a corso Vannucci, via dei Priori, via Mazzini, via Bonazzi, via Baglioni, piazza Matteotti, via Danzetta, via Fani, via Calderini, piazza Danti, via Maestà delle Volte. Si comincerà dal mattino e si andrà avanti fino alla mezzanotte, un divertente mercatone a cielo aperto sperando che il tempo regga, agevolato da una tariffa stracciata dei parcheggi della Sipa (2,50 euro dalle 16 fino alle 2 di notte, un sogno poter stare tante ore in centro spendendo così poco) , dalla musica sparsa per le vie cittadine, dall'iniziativa di Piedibus"Camminiamo insieme per vivere la città". "Su come è andata la stagione dei saldi è meglio non commentare" ha aggiunto Mercuri "i quattrini non ci sono e quei pochi avanzati la gente li ha messi da parte per pagare le tasse di settembre.
Diamo quindi la possibilità alle persone di fare acquisti a buon mercato e ai commercianti di eliminare gli ultimi oggetti messi in saldo ".

Non vogliamo che resti una iniziativa isolata. Sulla base degli esiti costruiremo altri eventi da offrire alla città " ha promesso Mercuri. Con Lo sbaracco scende in campo anche l'Avis che aggiunge altre due "S" (sangue e solidarietà) a quelle già enumerate da Erminia Battista di Piedibus Perugia (salute, sostenibilità, sinergia, scoperta della città, scuole coinvolte, socialità, storia) "Sabato partiremo alle 15,30 dal Càa (Centro Linguistico dell'Ateneo) in Via del Pozzo per una passeggiata cittadina adatta a tutte le età che si concluderà con una merenda ai Giardini Carducci ".

Alle 17 invece un flash mob a cura dell' Avis. "Perugia viene citata troppo spesso in questi tempi per le sue negatività" ha precisato Fabrizio Rasimelli dell'Avis cittadina "

Corriere dell'Umbria Martedì 26 Agosto 2014

0 commenti

Posta un commento

Altre News su Perugia Notizie

News della Provincia di Terni

Offerte di lavoro a Perugia e Provincia

Ultimi commenti su Perugia Notizie